Imposte

I requisiti «Tupini» garantiscono l’Iva al 10 per cento

di Michele Brusaterra


Per l’applicazione dell’aliquota Iva del 10 per cento rileva la qualificazione dell’immobile e non, invece, l’uso che si fa in concreto del fabbricato.

Il numero 127-quaterdecies della Tabella A, Parte III, allegata al Dpr 633/1972 prevede che siano assoggettate all’aliquota Iva del 10 per cento le prestazioni di servizi dipendenti da contratti di appalto relative alla costruzione di case di abitazione non «di lusso». Da un punto di vista letterale, tale norma non prevede espressamente l’applicazione...