Esperto RispondeImposte

Il credito d’imposta per adeguamento tecnologico si indica in F24

di Giuseppe Merlino

La domanda

Con riferimento al credito d’imposta riconosciuto per l’adeguamento tecnologico di cui all’articolo 1, comma 3 del Dlgs 127/2015, si chiede quali siano le condizioni (e la tempistica) di fruibilità del bonus di 100 euro, dal momento che tutte le formalità connesse alla predisposizione e invio dei relativi adempimenti fiscali (spesometro e liquidazioni Iva periodiche) sono ovviamente delegate a un commercialista.
C.C. – Ascoli Piceno

Il credito d’imposta una tantum, per adeguamento tecnologico, d’importo pari a 100 euro, per l’adeguamento tecnologico finalizzato alla trasmissione dello spesometro e delle liquidazioni periodiche Iva è stato riconosciuto dall’articolo 21-ter del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, inserito dall’articolo 4, comma 2, del Dl 22 ottobre 2016, n. 193.
Il suddetto credito d’imposta spetta ai contribuenti tenuti a trasmettere spesometro e liquidazioni periodiche Iva, in attività nel 2017, qualora nell...