Imposte

Iva, note di debito emesse solo dal cedente

di Federica Polsinelli e Benedetto Santacroce

Ai fini Iva le note di debito vanno emesse solo dal cedente/prestatore, non potendo il cessionario/committente avvalersi di tale strumento per effettuare una variazione di imponibile e/o imposta dovute, ad esempio, a fronte di resi o contestazioni. Tale nota può, però, avere valenza ai fini delle imposte dirette.

L’attesa conferma arriva con la risposta 172, resa in sede di interpello nella giornata di ieri, che stigmatizza come irregolare una prassi aziendale - consolidatasi nel tempo - attraverso...