Esperto RispondeContabilità

L’Ires in bilancio maggiore di quella dovuta diventa una sopravvenienza attiva nel bilancio successivo

di Paolo Meneghetti

La domanda

Una società, dopo aver depositato presso la Camera di commercio il bilancio chiuso al 31 dicembre 2020 e, più precisamente, in fase di predisposizione del modello Redditi SC 2021 periodo d’imposta 2020, rileva un’Ires minore rispetto a quella indicata nel bilancio depositato. L’errore è stato causato dal fatto di non avere tenuto conto di una variazione in diminuzione dal reddito, nei calcoli fatti in precedenza. L’errore, ha di fatto determinato: un minore utile dell’esercizio e una minore imposta Ires da versare.
Si chiede come rimediare all’errore, possibilmente prima dalle presentazione del modello Redditi SC 2021, per il periodo d’imposta 2020.
G. R. – Lecce

Il tema esposto attiene ad un errore compiuto nel bilancio di esercizio, nel senso che il costo “stimato” per imposte è stato iscritto per un ammontare maggiore rispetto a quello poi effettivamente dovuto con il modello Redditi. A parere di chi scrive, questo errore, di carattere contabile, innesca la casistica degli errori compiuti nel bilancio, se cioè essi sono di entità tale da comportare la necessità di una nuova redazione del bilancio. Ora, posto che nel quesito non è citata l’entità di tale...