Esperto RispondeImposte

La categoria dell’immobile pre-lavori condiziona la detraibilità dell’Iva

di Giorgio Confente

La domanda


Un professionista ha la disponibilità di un immobile (in virtù di un contratto di comodato d’uso gratuito) da adibire a studio professionale (categoria catastale A10) presso cui svolgerà la sua attività in seguito a dei lavori di ristruttuazione che dovrà sostenere (attualmente l’immobile è classificato nella categoria F3 - immobile in corso di costruzione). L’Iva di questi costi è detraibile in capo al professionista?
S.F. – Sassari

Volendo seguire l'interpretazione dell’agenzia delle Entrate, l’Iva è detraibile a condizione che l’immobile che sta subendo i lavori non sia stato censito in catasto originariamente come immobile abitativo prima di essere stato qualificato nella specifica categoria F3. L’agenzia delle Entrate ha infatti chiarito, con la risoluzione 99/E del 8/4/2009 che l’immobile in categoria “F” non è ancora considerata “immobile” in quanto non in grado di avere un’attribuzione catastale, pertanto rileva la categoria...