Esperto RispondeImposte

La cedolare secca riduce la «capienza» Irpef

di Marco Zandonà

La domanda

Si chiede se è possibile detrarre dall’Irpef (derivante da reddito di lavoro dipendente) la rata per spese straordinarie, se i lavori riguardano un appartamento locato con cedolare secca. Se ciò non è possibile, revocando la cedolare secca è ammessa la detrazione solo per le rate restanti? - C.P.TORINO

In caso di immobili dati in locazione, per i quali si è optato per il regime della cedolare secca (tassazione separata dal reddito da affitto, con aliquota del 10% o 21%, a seconda che si tratti di locazione a canone concordato o libero), non si perde il diritto alla detrazione del 50% delle spese per la ristrutturazione (articolo 16–bis del Tuir, Dpr 917/1986, e articolo 1, comma 2, lettera c, n. 1 e n. 4, della legge 11 dicembre 2016, n. 232, legge di Bilancio per il 2017; si veda anche la guida...