Esperto RispondeContabilità

La start-up innovativa che perde i requisiti a dicembre 2016 fa il test di operatività nel 2017

di Gianluca Dan

La domanda

Una Srl “start-up innovativa” di cui al Dl 179/2012 è stata costituita nel 2015 ed iscritta contestualmente presso la sezione speciale camerale riservata a questo tipo di società, avendo quale requisito il sostenimento di spese in ricerca e sviluppo superiori al 15% del maggior valore tra costo e valore della produzione. La società non ha mai conseguito ricavi sia nel 2015 che nel 2016.Con decorrenza legale dal 1° dicembre 2016 la stessa ha comunicato al registro imprese di non aver più i requisiti e pertanto è stata cancellata dalla predetta sezione speciale il 22 dicembre 2016.In sede di compilazione del modello Redditi 2017 SC - quadro RS -è possibile fruire per l’anno 2016 dell’appartenenza alle “start-up” ed essere esclusi dalla penalizzante disciplina delle società di comodo? In sostanza, vale la situazione al 31 dicembre 2016 oppure la prevalenza temporale in detto esercizio di iscrizione alla sezione speciale delle “start-up innovative”?
I.D. – Pesaro

L'agenzia delle Entrate, con la circolare 11 giugno 2014, n. 16/E, ha chiarito che «nel periodo successivo a quello in cui viene meno la qualifica di start-up innovativa, la società è, invece, tenuta alla effettuazione del test di operatività di cui all'articolo 30 della legge n. 724 del 1994 e, come chiarito con la circolare n. 25/E del 4 maggio 2007, nella determinazione dei ricavi presunti e di quelli effettivi occorre considerare i due periodi di imposta precedenti a quello in osservazione, anche...