Esperto RispondeImposte

Nuda proprietà al test di operatività

di Antonio Parasiliti Collazzo (divisione Contribuenti - agenzia delle Entrate)

La domanda

Una Srl detiene solo la nuda proprietà di un terreno agricolo, il cui usufrutto è in capo ad una persona fisica. Ai fini del test di operatività, il valore per l'acquisto della nuda proprietà rileva?

La disciplina sulle società non operative di cui all'articolo 30 della legge 23 dicembre 1994, n. 724, prevede l'effettuazione di un test di operatività mediante il quale la società individua il suo stato operativo o meno.

Tale test, che prende in considerazione un determinato arco triennale, confronta i valori effettivi risultanti dal conto economico con dei valori presunti determinati secondo i criteri previsti dal medesimo articolo 30.

I valori presunti sono calcolati applicando determinate percentuali a specifici elementi tra cui vi è quello degli “immobili”.

La circolare 4 maggio 2007, n. 25 con riferimento agli immobili che rilevano ai fini del test di operatività ha ricordato che con risoluzione n. 94/E del 25 luglio 2005, è stato precisato che gli immobili concessi in usufrutto a titolo gratuito non essendo idonei a produrre reddito per la società nuda proprietaria non rilevano tra gli asset rilevanti. La circolare prosegue tuttavia precisando che qualora l'usufrutto dell'immobile sia concesso a titolo oneroso lo stesso dovrà essere ricompreso tra gli asset rilevanti sia ai fini del test dell'operatività che della determinazione del reddito minimo.

Newsletter

Ogni mattina l'aggiornamento sulle ultime novità dalla redazione di Norme e Tributi. Uno strumento gratuito e indispensabile per la professione.

Community

Il punto di incontro tra professionisti, esperti fiscali e la redazione di Norme e Tributi, sugli argomenti di maggiore attualità.