Imposte

Redditi di capitale e redditi diversi, una divisione da superare

di Giuseppe Corasaniti *

Nonostante le profonde modifiche subite dal regime impositivo applicabile ai redditi di natura finanziaria, dalla riforma tributaria degli anni 70 non è mai stata messa in discussione la ripartizione dei redditi derivanti dalle attività finanziarie all’interno delle categorie dei redditi di capitale e dei redditi diversi. Il punto non è stato modificato neppure dal riordino della disciplina dei redditi finanziari del 1997 (Dlgs 461/1997), che ha comportato la possibilità per il contribuente – attraverso...